Econsiglio regionale 2, (z.(,9,.( -5fis()

The European Charter of Local Self-Government lays down standards for protecting the rights of local authorities and requires states which have ratified it to comply with a number of principles.

The Congress is responsible for evaluating the application of the Charter in each Member State. Post-monitoring and post-electoral dialogue aims to support national authorities in order to ensure the implementation of the recommendations adopted by the Congress and addressed to the national authorities of member states by the Committee of Ministers of the Council of Europe.

The Congress periodically observes local and regional elections in Council of Europe member States and, sometimes, beyond. This activity, which may be organised in cooperation with other international organisations, complements the political monitoring of the European Charter of Local Self-Government. Cooperation and thematic activities complement, in the field, the normative work of the Congress.

They are based on the political dialogue and the monitoring of the application of the European Charter of Local Self-Government, and enable the implementation of the adopted recommendations and resolutions.

Download on Youtube a short video clip which presents the role of the Congress and its main activities to promote local and regional democracy in Europe.

EUR-Lex Access to European Union law

Download on Youtube a short video clip which presents the monitoring of the implementation of the European Charter of Local Self Government and the observation of local and regional elections. Download photos of Congress recent events available on the Council of Europe multimedia portal or on Flickr. Functioning of the Congress and its Secretariat. Bureau documents. Calendar "All Congress events". Congress newsletter : weekly summary of the Congress'news.

The Congress in brief Video. The Monitoring. The Congress in pictures Photos. Committee of Ministers Greek Chairmanship. Stay connected and follow Congress news online.Questa la dichiarazione contenuta nel sito ufficiale del Governo Italiano.

Intanto il Governo Regionale ha approvato un disegno di legge che recepisce molti rilievi romani tra cui quelli di natura elettorale. Il Governo Regionale ha approvato il testo del disegno di legge che modifica la legge 15 del Nel testo governativo sono stati recepiti i rile. Di seguito il testo approvato. Segue a pag. Anche durante il governo e del loro sistema di elezione.

Queste elettorale del libero Consorzio. In Sicilia ogni elettore esprime Locali Giovanni Pistorio, nelle scorse un voto.

econsiglio regionale 2, (z.(,9,.( -5fis()

Nella legge nazionale invece gli incarichi sono esercitati a titolo gratuito. Poi vi sono le differenti competenze che hanno i Liberi Consorzi che non sono gradite al Governo Nazionale. Per esem. Intanto il Governo Regionale approva un disegno di legge che prevede una nuova data per le elezioni da svolgersi tra il 15 aprile e il 30 giugno.

Dopo i primi commenti, il Governo Regionale ha approvato un disegno di legge che recepisce molti dei rilievi del governo nazionale. Appare, al momento quasi impossibile che la data delle elezioni non venga rinviata. Il nuovo disegno di legge fissa un arco temporale tra il 15 aprile e il 30 giugno Angelo Palillo.

Leggi e regolamenti regionali

Soppressione dell'adunanza elettorale del Libero Consorzio Comunale e dell'adunanza elettorale metropolitana 1. Alla legge regionale 4 agoston. Ponderazione del voto elettorale 1. Risulta eletto il candidato che abbia riportato il maggior numero di voti, calcolato con i criteri di ponderazione di cui ai commi 32, 33 e 34 dell'articolo l della legge 7 aprilen. Elezione del Presidente del Libero consorzio Comunale e del sindaco metropolitano 1. All'articolo 6 della legge regionale 4 agoston.

All'articolo 13 della legge regionale 4 agoston. Le elezioni indette con i decreti del Presidente della Regione n. Istituzione del consiglio del Libero consorzio comunale e del consiglio metropolitano 1. All'articolo 4, comma 1, della legge regionale 4 agoston.

All'articolo 5, comma 1, lettera d della legge regionale 4 agoston. Il Consiglio del libero Consorzio comunale, a maggioranza assoluta dei propri membri, approva: a il regolamento per il proprio funzionamento: b i bilanci di previsione, consuntivi e pluriennali proposti dalla Giunta del libero Consorzio comunale.A wide range of precautionary measures, aligned with the directives of the Luxembourg authorities, are put in place to protect the health of our staff and the wider ESM community which remains our top priority.

As of 29 Juneexternal visits to the ESM can take place for important business reasons and subject to prior appointment. The ESM may apply restrictions for visitors who have recently been to countries considered high risk. In parallel, virtual meetings will continue to be used as an effective and safe way of performing our work. The ESM will continue to monitor the developments around Covid and provide further updates at the appropriate time via the normal channels including its website and Twitter feed.

Continue reading.

econsiglio regionale 2, (z.(,9,.( -5fis()

ESM staff members' research helps improve our understanding of the euro area economy and particularly the effect of economic policies during crisis episodes. Publications Videos Seminars Research staff. Skip to main content. Previous Pause Next.

Consiglio Regionale

ESM Blog. Research and Analysis. ESM Reform. Programme Database. The ESM Book. Reply Retweet Favorite. Wondering how euro area policymakers decide when they cannot meet in person?

Average yield ESM announces month bill auction on 14 July Forward Commitment Capacity i. ESM's remaining lending capacity. Average interest rate charged by ESM on loans Q2 All day - Scegli il testo:. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Cerca nel sito. Leggi regionali Legge regionale 23 aprilen. Data di entrata in vigore:.

La Regione Friuli Venezia Giulia riconosce la valenza pubblica rivestita dal bosco per le funzioni produttiva, protettiva e di difesa idrogeologica, ambientale e naturalistica, paesaggistica, turistica, sociale e culturale.

Ai fini di cui all'articolo 1, la Regione promuove accordi e intese istituzionali, gemellaggi, scambi formativi e progetti di valenza interregionale e internazionale con altre Regioni italiane e con Regioni e Stati esteri. Gli oneri per la gestione dei mezzi, delle apparecchiature e delle attrezzature nell'ipotesi di cui al comma 3 bis sono a carico della Regione. I Comuni montani e parzialmente montani possono esercitare in forma associata, nel territorio di rispettiva competenza, funzioni di natura esecutiva in materia di gestione forestale di cui all'articolo I Comuni svolgono le funzioni amministrative relative all'utilizzazione dei terreni abbandonati o incolti di cui all'articolo I procedimenti amministrativi di cui alla presente legge sono improntati alla semplificazione e alla riduzione dei relativi tempi di svolgimento.

Ai sensi dell' articolo 6, comma 9, del decreto legislativo 3 aprilen. A tutti gli effetti di legge, si considerano bosco i terreni coperti da vegetazione forestale arborea, associata o meno a quella arbustiva, di origine naturale o artificiale, in qualsiasi stadio di sviluppo, che abbiano estensione superiore a 2.

Ai fini della presente legge i termini bosco e foresta sono equiparati. A tutti gli effetti di legge, non si considerano bosco: a i terreni, sia pubblici che privati, aventi i requisiti definiti dall'articolo 6 della presente legge che, alla data del 6 settembreerano delimitati negli strumenti urbanistici come zone A e B, ovvero si trovavano in una delle condizioni previste dall'articolocomma 2, lettere b e cdel decreto legislativo 22 gennaion.

La pianificazione forestale si ispira ai principi della gestione forestale sostenibile improntata ai principi della selvicoltura naturalistica e tiene conto delle molteplici funzioni rivestite dal bosco, come individuate dall'articolo 1, comma 1.

Il progetto del PFR viene sottoposto preliminarmente al parere della competente Commissione del Consiglio regionale che si esprime entro sessanta giorni dalla richiesta. Le previsioni pianificatorie di cui al comma 2 e quelle esecutive contenute nel PRFA tengono luogo del regolamento forestale.

Lo strumento urbanistico comunale recepisce, al momento del suo aggiornamento, i contenuti del PGF e delle SF approvati. Il provvedimento di approvazione del PRFA assorbe eventuali prescrizioni e autorizzazioni previste dalla presente legge o dal regolamento forestale. In armonia con le risoluzioni delle Conferenze interministeriali sulla protezione delle foreste in Europa, si definisce sostenibile l'uso e la corretta gestione delle foreste e dei terreni forestali attuati secondo i principi della selvicoltura naturalistica.

Ai fini di cui ai commi 2 e 3, si riconosce alla gestione attiva delle risorse forestali un ruolo importante per garantire la presenza dell'uomo nel territorio montano, sostenere un adeguato sviluppo socio-economico e assicurare la salvaguardia ambientale del territorio.

Sono fatti salvi i casi previsti dai PGF approvati. Coloro che effettuano gli interventi di cui all'articolo 16, comma 1, senza la prescritta autorizzazione sono soggetti al pagamento della sanzione amministrativa pecuniaria di cui al comma 1, ferma restando l'applicazione delle sanzioni di cui all'articolo In deroga alle procedure di cui al comma 3, lettere a e bsono consentite la vendita diretta per importi non superiori a Per l'affidamento diretto dei lavori, opere e servizi di cui al comma 3, lettera cpossono trovare applicazione l' articolo 5 della legge regionale 24 aprilen.

I requisiti necessari all'iscrizione, le relative procedure e la tenuta dell'elenco sono stabiliti dal regolamento forestale. Le imprese il cui legale rappresentante sia stato colpito da sanzione amministrativa pecuniaria irrogata in via definitiva per importo superiore a L'Ispettorato forestale che ha istruito l'iscrizione condizionata all'"Elenco regionale delle imprese forestali", chiede la reintegrazione della garanzia quando questa sia venuta meno in tutto o in parte.

L'inottemperanza comporta la decadenza dell'iscrizione dall'Elenco. Le cooperative e i loro consorzi che forniscono in via principale, anche nell'interesse di terzi, servizi nel settore selvicolturale, ivi comprese le sistemazioni idraulico-forestali e le utilizzazioni boschive, sono equiparati agli imprenditori agricoli.

I Comuni individuano i territori d'intervento e attivano, attraverso il coinvolgimento dei proprietari o degli altri aventi diritto, la costituzione e l'avviamento di consorzi agro-silvo-pastorali e degli altri organismi associativi.OJ L In force. A tal fine il regolamento UE n. Le misure di cui al presente regolamento sono conformi al parere del comitato di coordinamento dei fondi strutturali e di investimento europei istituito dall'articoloparagrafo 1, del regolamento UE n.

Il presente regolamento entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea. Il presente regolamento entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea. Skip to main content. This document is an excerpt from the EUR-Lex website. EU case-law Case-law Digital reports Directory of case-law.

Quick search. Need more search options?

EUR-Lex Access to European Union law

Use the Advanced search. Help Print this page. Expand all Collapse all. Title and reference. Languages, formats and link to OJ. Official Journal. To see if this document has been published in an e-OJ with legal value, click on the icon above For OJs published before 1st Julyonly the paper version has legal value.

econsiglio regionale 2, (z.(,9,.( -5fis()

Multilingual display. Articolo 4 Uso dell'euro 1. Gli importi comunicati dagli Stati membri sono espressi in euro. Articolo 5 Entrata in vigore Il presente regolamento entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.Modificazioni di leggi regionali. Modificazioni alle leggi regionali 15 aprilen. Modificazioni alla l. Modificazione alla l.

Contributi agli investimenti per interventi di edilizia scolastica di competenza degli enti locali. Modificazioni alla legge regionale 14 novembren.

Modificazioni alle leggi regionali 2 agoston. Modificazioni alla legge regionale 12 dicembren. Modificazione alla legge regionale 23 luglion. Legge regionale 21 dicembren.

The Bethe-Salpeter Equation: common approximations and practical implementations

Modificazioni alla legge regionale 3 agoston. Modificazione alla legge regionale 9 maggion. Modificazione alla legge regionale 28 dicembren. Modificazioni alla legge regionale 27 luglion. Modificazioni alle leggi regionali 11 agoston. Modificazioni alla legge regionale 27 agoston. Modificazione alla legge regionale 3 dicembren. Modificazioni alla legge regionale 4 settembren. Modificazioni alla legge regionale 20 agoston. Interventi in materia di tasse regionali.

Dopo il comma 5 dell'articolo 58 della legge regionale 15 aprilen. Alla riscossione delle tasse automobilistiche non si applica l'arrotondamento previsto dall'articolo 42, comma 5, della legge regionale 4 agoston.

All'articolo 62ter della l. Dopo il comma 1bis dell'articolo 62quinquies della l.H ome C e rca R ubrica Giunta M appa. Presidente Ufficio di Presidenza Gruppi Consiliari Consiglieri Commissioni permanenti Commissioni speciali e di inchiesta Comitato per il controllo e la valutazione delle politiche Uffici e struttura amministrativa. Assemblea Commissioni permanenti Commissioni speciali e di inchiesta Comitato per il controllo e la valutazione delle politiche Ufficio di Presidenza.

econsiglio regionale 2, (z.(,9,.( -5fis()

Leggi e Regolamenti Atti di indirizzo e controllo Atti amministrativi e di programmazione Iter degli atti Rapporti sullo stato della legislazione Rendiconto sociale Nomine Bandi di gara Concorsi Bilancio Avvisi.

Estremi del documento Vai al testo storico Iter della legge. Gli organismi associativi di cui al comma 1 possono collaborare con le competenti strutture regionali in materia di agricoltura e veterinaria ai fini della corretta applicazione delle disposizioni del settore.

La Giunta regionale delibera la costituzione della Commissione sulla base dei due terzi delle designazioni di cui alle lettere cdefg ed h del comma 2.

I trasgressori all'obbligo di denuncia non beneficiano degli incentivi previsti per gli interventi nel settore. Le arnie vuote e qualsiasi altro materiale apistico abbandonato sono soggetti a distruzione.

Durante il periodo di fioritura sono vietati i trattamenti con prodotti fitosanitari ed erbicidi su vegetazione spontanea, su colture erbacee, arboree e ornamentali. La comunicazione di cui al comma 1 contiene i dati del proprietario e il codice identificativo, la destinazione e i motivi della movimentazione. Per le violazioni alle disposizioni di cui alla presente legge non altrimenti sanzionate si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da ,00 euro a ,00 euro.

Al relativo procedimento si applicano le disposizioni della legge regionale 10 agoston. Prodotti e produttori agricoli - Produzione animale e vegetale.


thoughts on “Econsiglio regionale 2, (z.(,9,.( -5fis()

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *